È una rivoluzione nel campo della salute e del benessere psico-fisico. Noi della Sanrocco siamo i primi ad utilizzare keope per uso chiropratico.

Dr Piet Seru

Stiamo parlando di“Keope”, la struttura ergonomica a risonanza propriocettiva, che sta cambiando il modo di prendersi cura del proprio corpo.

È un’occasione unica che permetterà di conoscere l’incredibile invenzione del dott. Amadeo Maffei, psicologo, docente universitario, scienziato e ricercatore da oltre 30 anni. “Keope” viene regolarmente utilizzata in campi neurologici e odontoiatrici, arrivando anche nei campi della chirurgia robotica (con il Professor Adolfo Panfili) e il settore sportivo (con il Dottor Coscia).
Anche la NASA ha condotto un progetto di ricerca con Keope, sottoponendo alcuni astronauti come Parmitano e ottenendo risultati incredibili a livello di preparazione e recupero di attività muscolari e funzionali al rientro dallo spazio, migliorando il recupero di quei muscoli che al rientro sulla Terra perdono le loro capacità.
La Ferrari sta utilizzando Keope per i propri piloti non solo nelle fasi prima della gara, ma anche durante e nel recupero post gara. Hanno ottenuto una freschezza e lucidità mentale incredibile. Per la prima volta a fianco dei meccanici per le auto ci sono stati i meccanici per l’uomo. I piloti sono arrivati alla gara avendo recuperato la fatica e di conseguenza hanno ottenuto un miglioramento nelle capacità di attenzione e precisione.

Dr Piet Seru KeopeSanrocco Chiropratico Dr Piet Seru

 

Anche Andrea Dovizioso conferma: “Non è un caso se a metà stagione 2016, dopo che ho cominciato a lavorare con Prof. Maffei e Keope, i risultati sono molto migliorati”.

Sanrocco chiropratico Dr Piet Seru

In meno di 20 minuti sarà possibile provare un’esperienza in totale assenza di gravità, trasportati in altra dimensione sensoriale ed emozionale. I benefici di “Keope” sono già evidenti dalla prima seduta.

Come agisce Keope?

Keope agisce per mezzo di modulazioni meccaniche che stimolano i meccanorecettori del derma cutaneo (per effetto diving) in punti ben precisi del corpo; 11 punti di appoggio, 10 pistoncini atti a creare le modulazioni, 6 diversi programmi ed induzioni sonore. Il tutto gestito e coordinato da un software. In pochi minuti ti porta alla corretta postura, in completo scarico funzionale e in uno stato di relax totale. Le nostre keope sono state programmate appositamente per un uso chiropratico, con 6 programmi diversi che il chiropratico sceglierà per ogni patologia del paziente.

Benefici dimostrati dalle ricerche fatti in 6 università e diversi ospedali:

Rimodellamento della postura scheletrica anche negli persone anziane
Ripolarizzazione muscolare soprattutto  dei muscoli della gravità
Defaticamento e recupero post prestazione sportiva
Potenziamento muscolare e miglioramento della prestazione sportiva
Riequilibrio del sistema vagale
Aumento della stabilità e dell’equilibrio
Miglioramento della circolazione linfatica, venosa e arteriosa
Riduzione delle masse cellulitiche
Inoltre…

Abbatte lo stress psico-fisico
Accresce le abilità creative
Migliora l’umore

Keope è presentata con le macchine di Leonardo da Vinci e approdata alla Marina Militare.

Nel 2014 il Museo delle Macchine di Leonardo da Vinci nel Palazzo della Cancelleria Vaticana a Roma inserisce Keope come unica invenzione del XX secolo esposta nel Museo in modo permanente.

Tra i più recenti riconoscimenti ricevuti risulta particolarmente ricca di valore la consegna del Premio Internazionale “Il Dono all’umanità”, prestigioso riconoscimento assegnato a coloro che, in vari campi si sono distinti per il loro impegno umanitario e il loro atteggiamento di solidarietà verso gli altri. Il premio è stato assegnato il 28 novembre 2014 ad Amedeo Maffei, per l’invenzione di Keope “uno strumento di benessere sociale al servizio dell’umanità”.

Per qualsiasi Info:

Lo staff del Sanrocco vi attende per illustrarvi di persona tutti i benefici della macchina e guidare la vostra mente e il vostro corpo nel percorso del recupero psicofisico.

Il modo più naturale per stare bene. Provatelo da noi, con noi.

Per Appuntamenti e Informazioni chiama la clinica Sanrocco : 031-574444

Ricerche  fatte su Keope:

Laboratorio di Fisiologia dello Sport

Gigliotti Coscia in convenzione con l’Università degli studi

di Perugia e Università di Verona

VARIAZIONI DEL LATTATO DOPO INDUZIONE PROPRIOCETTIVA CON KEOPE

Lavoro scientifico in corso di pubblicazione (2015) Relatori:
Dott Gigliotti Paola Virginia – Medico Chirurgo
Prof. Francesco Coscia – Medico Chirurgo Specialista in Medicina Interna, Specialista in Medicina dello Sport, Master Internazionale in Medicina di Montagna
Estratto della ricerca

Scopo di questo studio è stato quello di dimostrare l’influenza della struttura ergonomica a risonanza propriocettiva Keope GPR nel recupero post esercizio massimale, attraverso il monitoraggio del lattato ematico. Lo studio è stato svolto in atleti di élite di livello nazionale e internazionale

Conclusioni: lo studio dimostra che, nei soggetti sottoposti ad analisi, i valori di lattato sono passati, in media, da un valore medio a riposo di 2,4 mml/l di lattato al valore di picco medio di 14,5 mml/l e da questo valore dopo 13 minuti senza Keope il decremento è di -3,31% , mentre con 13’ di Programma 4 di Keope si ottiene un decremento di -84,89% cioè il lattato subisce una diminuzione con un recupero quasi totale rispetto al valore base di partenza.

VALUTAZIONE DELL’EFFICACIA DI KEOPE SUL RECUPERO DELLA PRESTAZIONE FISICA DOPO ESERCIZIO AFFATICANTE

Lavoro scientifico

Scopo di questo studio è stato quello di valutare se l’utilizzo della struttura ergonomica a Risonanza propriocettiva (Keope GPR) nell’intervallo tra due attività intermittenti ad alta intensità, sia in grado di ridurre il deterioramento della prestazione nella seconda attività.

I test sono stati condotti presso il Laboratorio di fisiologia dell’esercizio dell’Istituto  di  Bioimmagini  e  Fisiologia  Molecolare  del  Consiglio  Nazionale delle Ricerche.

Conclusioni: lo studio dimostra che la modulazione meccanica di Keope, applicata in una singola seduta dopo uno sforzo ad alta intensità di tipo intermittente (Repeated Sprint Cycle), attenua la percezione di fatica muscolare, rispetto ad un recupero passivo di controllo, e promuove la rimozione dell’acido lattico dal sangue.

Inoltre migliora in acuto la capacità muscolare di esprimere potenza.

Relazione pubblicata il 01.12.2014

EFFETTI DELLA RISONANZA PROPRIOCETTIVA GLOBALE A VIBRAZIONE MULTIFOCALE SUL SISTEMA NEUROMUSCOLARE STOMATOGNATICO E POSTURALE

Pubblicazione su rivista scientifica (Aprile 2015)
Autori: G. Farronato., U. Garagiola, A. Maffei, P. Cressoni, R. Soido,Sesso, L. Terzi

Scopo di questo lavoro è stato quello di studiare gli effetti della struttura ergonomica Keope GPR a vibrazione multifocale (MFV) sul sistema neuromuscolare e posturale in soggetti sani. Lo studio ha sottoposto 30 volontari a test elettromiografici e stabilometrici prima e dopo la MFV (vibrazione multi focale).

Conclusioni: dai risultati ottenuti si notano cambiamenti significativi nei masseteri in tutti i soggetti analizzati. In alcuni casi di soggetti inizialmente asimmetrici per l’attività fra muscoli dx e sx, dopo la sessione con MFV, si assiste anche a un bilanciamento tra i muscoli dx e sx.

Nella maggior parte dei soggetti si osserva infine una miglior ripartizione del peso corporeo e un generale avanzamento del baricentro corporeo.

Università di Perugia International Federation Sport Climbing (IFSC)

Federazione Arrampicata Sportiva

Italiana (FASI)

VIII EUROPEAN SPORTS MEDICINE CONGRESS OF

EFSMA (European Federation Sports Medicine Association)

Strasburgo, 26-28 settembre 2013

 

KEOPE: ERGONOMIC PROPRIOCECTIVE

RESONANCE STRUCTURE

Articolo pubblicato su European Journal of Sports Medicine

Autori: F. Coscia, P.V. Gigliotti, A. Bigi, A. Maffei, R. Sartore

Scopo del lavoro è stato dimostrare l’influenza della struttura ergonomica Keope sul sistema propriocettore-nervo-muscolo, sulla ripolarizzazione muscolare e sui tempi di recupero post-prestazione di atleti professionisti (arrampicata sportiva).

Conclusioni: gli esami realizzati hanno mostrato gli effetti positivi di Keope GPR in termini di ripolarizzazione muscolare, lavoro cardiopolmonare, postura, flessibilità della colonna. La stimolazione di Keope GPR ripolarizza i muscoli rendendoli più rilassati, più elastici e di conseguenza pronti per l’esercizio successivo, con riduzione della fatica e dei tempi di recupero.

Dott. Francesco Coscia
Medico Chirugo
Specialista in Medicina Interna Specialista in Medicina dello Sport
Professore a contratto Università di Perugia
Direttore Commissione Medica
FASI
Direttore Commissione Medica IFSC

 

MODIFICHE DELL’ATTIVITÀ FISIOLOGICA DURANTE E DOPO LA TERAPIA KEOPE GPR

Studio scientifico

Lo scopo di questo studio è stato quello di studiare gli effetti della struttura ergonomica a risonanza propriocettiva Keope GPR sul sistema “propriocettori – nervo – muscoli” su quattro atleti professionisti della Nazionale Italiana Paraclimbing e di verificare come Keope può favorire l’atleta nel recupero della fatica post prestazione e nella rielasticizzazione delle fibre muscolari.

Conclusioni: dallo studio è emerso che l’effetto vasomotorio della stimolazione di Keope aumenta l’apporto di ossigeno favorendo il recupero muscolare.

L’azione di Keope stimola i propriocettori ed esterocettori che controllano l’equilibrio e la postura, a livello centrale e periferico, inducendo un miglioramento della coordinazione.

Eseguendo una valutazione della postura mediante dispositivo Spinal Mouse, prima e dopo lo stimolo di Keope, in tutti i soggetti si rilevano correzioni delle asimmetrie posturali e maggiore elasticità del rachide. Lo stimolo di Keope induce la ripolarizzazione dei muscoli cervicali e paravertebrali migliorando l’elasticità e la mobilità articolare del rachide, con conseguente attenuazione del senso di fatica.

NUOVE FRONTIERE CON KEOPE GPR: STRUTTURA ERGONOMICA A RISONANZA PROPRIOCETTIVA

Articolo pubblicato su rivista scientifica (Giugno 2013) http://www.dental tribune.com/articles/specialities/general_dentistry/13497_nuove_frontiere_con_keope_gpr

_struttura_ergonomica_a_risonanza_propriocettiva_.html

Autori: A. Maffei, C.Batia, N. Cenzato, L. Solidoro, P. Pereira, G.Farronato

Lo studio ha interessato 21 sciatori professionisti, tra i 20 e i 32 anni, durante una giornata impegnativa di allenamento. Obiettivo dello studio è stato valutare nei soggetti, dopo una serie di sedute con Keope GPR, un rilassamento dei muscoli della masticazione e un riequilibrio neuromuscolare.

Conclusioni: dagli esami realizzati (elettromiografia di superficie) si è evinto un miglioramento generale di tutti gli indici valutati. I risultati ottenuti permettono di affermare che la stimolazione di Keope GPR consente il raggiungimento di un equilibrio muscolare e un miglioramento del rilassamento psicofisico.

Scuola di Specializzazione in Ortognatodonzia
Direttore Prof. Giampietro Farronato

Redazione del capitolo “Ripolarizzazione scheletro

muscolare: Keope MFV” all’interno del testo universitario

“ORTOGNATODONZIA CLINICA “di G. Farronato.

Autore: A. Maffei
Edizioni Ermes, Milano 2013

Il capitolo analizza le risposte alla stimolazione di Keope MFV nei casi di alterazioni dell’equilibrio fisico e psichico e nei disordini temporomandibolari e muscoloscheletrici.

La sinergia delle tre varianti della stimolazione attuata dal dispositivo Keope (frequenza, ampiezza di oscillazione e rampa di accelerazione) è in grado di indurre effetti benefici per la psiche del paziente.

Secondo lo studio condotto dalla Scuola di Specializzazione in Ortognatodonzia dell’Università degli Studi di Milano, circa l’80% dei soggetti sottoposti alla stimolazione di Keope GPR riferisce una sensazione positiva di benessere psicofisico e la mancata percezione della stanchezza muscolare.

 

RISONANZA PROPRIOCETTIVA GLOBALE: EFFETTI SUL SISTEMA POSTURALE

Lavoro scientifico
Relatori: U. Garagiola, P. Cressoni, F. Alessandri, R. Biagi, G. Batia

Lo scopo di questo studio è stato studiare gli effetti della stimolazione di Keope sull’equilibrio corporeo in soggetti sani.

Conclusioni: dai risultati è emersa una correlazione tra l’equilibrio posturale e la struttura ergonomica Keope GPR che porta ad un rilascio neuromuscolare, una ridistribuzione dei carichi plantari e una ottimale localizzazione del baricentro. Risultati statisticamente significativi sono stati riscontrati nei test di equilibrio posturale (p <0.05).

 

Print Friendly, PDF & Email